Ponza da l'addio al cantante Mike Francis che divento icona del Pop Anni '80

Artisticamente è stato una sorta di «eroe dei due mondi», l'Italia e le Filippine dove era diventato una superstar. Parliamo di Mike Francis, all' anagrafe Francesco Puccioni che si è spento a Roma a soli 47 anni all' ospedale San Pietro per un tumore al polmone. Sarà sepolto per sua volontà nell' Isola di Ponza che molto aveva amato e dove aveva vissuto.

Mike Francis divenne famoso in tutto il mondo per la canzone "Survivor" che faceva parte del primo album della sua carriera intitolato "Let' s not talk about it". Mike Francis con questa e altre canzoni era un rarissimo esempio di italiano che scriveva e cantava in inglese, credibile per il mercato anglosassone. Come prova il risultato della sua collaborazione con Amy Stewart, per la quale compose "Friends" (1985), brano che si piazzò nelle top ten di tutto il mondo. La sua era una musica di evasione, ma elegante e introspettiva. Francesco Puccioni era nato a Firenze il 26 aprile del 1961 e già all' età di 14 anni aveva formato la sua prima band con un gruppo di amici conosciuti a scuola, battezzandola Istituto di Studi Americano di Roma. Personaggio gradevole, simpatico e seduttivo, di carattere molto dolce e comunicativo, amante del divertimento, dei viaggi e delle belle donne, era divenuto in breve un mito nella Roma bene che se lo contendeva. Nel 1986 il terzo album "Mike Francis" fu un grande successo, eguagliato nell' 88 dal brano "I want you". Dopo un conflitto con la casa discografica si trasferì nelle Filippine dove diventò in breve una star. Nel 1990 uscì "Live in Manila". Nel 1991 pubblicò, avvalendosi della collaborazione di Mogol per i testi, il suo primo album in italiano, "Mike Francis in italiano", in previsione di una sua partecipazione a Sanremo che però non si concretizzò. Nel ' 94 arrivò poi il secondo, questa volta su testi di Panella, dal titolo "Francesco innamorato". Nel 2007, dopo alcuni anni di silenzio, pubblicò il suo lavoro "Inspired": personali interpretazioni di celebri canzoni.
Ciao Francesco i tuoi amici ponzesi ti ricorderanno sempre con affetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione Cookie dell'informativa sul trattamento dati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.